Governance

Codice Etico

Il nostro Codice Etico e modello organizzativo

MODELLO ORGANIZZATIVO DI COGESER S.P.A.

Il decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 (di seguito, il “D. Lgs. n. 231/2001” o il “Decreto”), in attuazione della delega conferita al Governo con l’art. 11 della Legge 29 settembre 2000, n. 300, detta la disciplina della “responsabilità degli enti per gli illeciti amministrativi dipendenti da reato”, che si applica agli enti forniti di personalità giuridica e alle società e associazioni anche prive di personalità giuridica.

Il Decreto trova la sua genesi primaria in alcune convenzioni internazionali e comunitarie ratificate dall’Italia che impongono di prevedere forme di responsabilità degli enti collettivi per talune fattispecie di reato: tali enti, infatti, possono essere ritenuti “responsabili” per alcuni illeciti commessi o tentati, anche nell’interesse o a vantaggio degli stessi, da esponenti dei vertici aziendali (i c.d. soggetti “in posizione apicale” o semplicemente “apicali”) e da coloro che sono sottoposti alla direzione o vigilanza di questi ultimi (art. 5, comma 1, del D. Lgs. n. 231/2001).

 

IL CODICE ETICO

Il Codice Etico, adottato dalla società ed allegato al Modello di Organizzazione Gestione e Controllo di cui al D.lgs. 231/01, contiene le linee guida di alto livello, i principi etici ispiratori e le istruzioni di base che indirizzano la gestione delle attività e dei processi aziendali. Esso è uno strumento adottato dal Gruppo Cogeser, che contiene l'insieme dei diritti, dei doveri e delle responsabilità delle società facenti parte del Gruppo nei confronti di dipendenti, clienti, fornitori, pubblica amministrazione, mercato finanziario, etc., che mira quindi a raccomandare, promuovere o vietare determinati comportamenti.

 

Il Modello organizzativo  e il Codice Etico sono disponibili per la consultazione nella sezione Cogeser Trasparente.

 

 

 

 

© 2018 Gruppo Cogeser   |   Privacy   |   Cookies Policy